Mozione Genova "Città dell’Inno"




Дата канвертавання22.04.2016
Памер9.87 Kb.



Genova,

Mozione Genova “Città dell’Inno”

IL CONSIGLIO COMUNALE DI GENOVA

PREMESSO CHE

- a Genova il 10 dicembre 1847 fu eseguito per la prima volta in pubblico il "Canto degli italiani", composto da Goffredo Mameli e musicato da Michele Novaro, entrambi genovesi, successivamente assunto a Inno Nazionale;

- l'esecuzione avvenne nel corso di una grande manifestazione popolare in occasione del 100° anniversario dell’insurrezione di Genova contro l'occupazione austriaca;

- il corteo, che si snodò dall'Acquasola fino al Santuario di Oregina, con la partecipazione di persone giunte anche da altre parti d'Italia, assunse il chiaro obiettivo di rivendicare l'indipendenza e l'unità nazionale;

- il canto ispirato agli ideali risorgimentali, mazziniani e repubblicani fu eseguito dalla Filarmonica Sestrese Casimiro Corradi, ancor oggi attiva;

EVIDENZIATO CHE

- l'episodio viene rievocato il 10 dicembre di ogni anno a Oregina nell'ambito delle celebrazioni, religiose e civili, in memoria dello "Scioglimento del Voto" del 1746;

- il Museo del Risorgimento di Genova conserva il documento originale autografo recante la prima stesura del "Canto degli Italiani" di Goffredo Mameli;

CONSIDERATO

- il ruolo che Genova svolse nel nostro Risorgimento esprimendo valori di indipendenza nazionale e libertà, ai quali la città si è sempre richiamata;

- il valore del senso di unità nazionale e di amore per la Patria nel processo di costruzione di un'Europa che sia unione democratica di popoli, nel contesto di un mondo sempre più globalizzato;

- il significato che l'Inno Nazionale rappresenta per l'unità della Repubblica;



VALUTATA

- l'importanza di valorizzare e diffondere la conoscenza dell'Inno Nazionale e delle sue origini storiche che ne ispirano e motivano il testo aiutando a comprenderne il valore;



VALUTATA ALTRESI’

- la necessità di far conoscere e valorizzare il patrimonio di storia e cultura della Città di Genova;



RILEVATO

- che con questo stesso spirito e con analoghe finalità Bergamo è stata riconosciuta come "Città dei Mille" e Reggio Emilia può vantare il titolo di “Città del Tricolore”;



IMPEGNA IL SINDACO

  1. - e il Consiglio Comunale a inserire, all’art. 1 dello Statuto del Comune, la definizione di Genova quale “Città dell’Inno”, unitamente ai necessari ai riferimenti storici;

  2. - a valorizzare, in conformità con quanto provato dalle fonti storiche, Genova quale “Città dell’Inno”, operando affinché siano adottati i necessari atti di Giunta e/o di Consiglio che favoriscano la conoscenza e il ricordo di tale patrimonio storico e culturale della città;

  3. – ad attivarsi perché tale riconoscimento sia opportunamente e ulteriormente testimoniato a livello nazionale.

Stefano Balleari Marco Doria





База данных защищена авторским правом ©shkola.of.by 2016
звярнуцца да адміністрацыі

    Галоўная старонка