La presenza straniera nella provincia di Novara




старонка1/8
Дата канвертавання22.04.2016
Памер0.59 Mb.
  1   2   3   4   5   6   7   8
La presenza straniera nella provincia di Novara

Viviana Agresti, ricercatrice ISTAT*


Gli stranieri residenti al 1° gennaio 2008
Il 9 ottobre 2008 l’Istat ha reso noti i risultati dell’indagine sui bilanci demografici e popolazione straniera residente per sesso e cittadinanza al 31 dicembre 2007.

A livello nazionale e rispetto all’anno precedente, i cittadini stranieri sono aumentati del 16,8%, facendo registrare l’incremento più significativo della storia dell’immigrazione del nostro Paese, dovuto soprattutto all’afflusso dalla Romania. Gli immigrati di cittadinanza rumena sono infatti aumentati dell’82,7%.



La tabella 1 mostra che il trend nazionale trova conferma a livello locale: in provincia di Novara, nel corso del 2007, la popolazione straniera residente ha avuto un incremento, in valore assoluto, di 3.603 unità, pari al 16, 8%.
Tabella 1 – Bilancio demografico della popolazione straniera in provincia di Novara - Anno 2007




Maschi

Femmine

Totale

Popolazione straniera residente al 1° gennaio

10.956

10.529

21.485

Iscritti per nascita

277

269

546

Iscritti da altri comuni

1.217

1.139

2.356

Iscritti dall'estero

1.693

1.881

3.574

Altri iscritti

187

87

274

Totale iscritti

3.374

3.376

6.750

Cancellati per morte

15

11

26

Cancellati per altri comuni

905

908

1.813

Cancellati per l'estero

56

53

109

Acquisizioni di cittadinanza italiana

131

249

380

Altri cancellati

490

329

819

Totale cancellati

1.597

1.550

3.147

Popolazione straniera residente al 31 dicembre

12.733

12.355

25.088

Variazione % tra inizio e fine anno

16,2

17,3

16,8

Incidenza % della popolazione straniera sulla popolazione totale a fine anno

7,2

6,6

6,9

Di cui: minorenni

3.024

2.831

5.855

Incidenza % dei minorenni sulla popolazione straniera

23,7

22,9

23,3

Fonte: ISTAT, Bilancio demografico e popolazione residente straniera al 31 dicembre per sesso e cittadinanza; www.demo.istat.it
* La relazione è esclusiva responsabilità dell'autrice e non impegna in alcun modo l’Istat.

L’andamento migratorio quest’anno presenta una tendenza alla redistribuzione nelle regioni meridionali. In particolare, come si evince dalla tabella 2 che segue, Basilicata e Calabria fanno registrare variazioni positive molto elevate nel numero di stranieri residenti rispetto allo scorso anno e alla media nazionale. Occorre tuttavia considerare che il dato di partenza è tendenzialmente più basso e quanto osservato non muta la geografia del fenomeno, che continua a interessare prevalentemente le regioni settentrionali, dove si è stabilito il 62,5% degli stranieri residenti, seguito dal 25% che risiede nel Centro e dal 12,5% nel Mezzogiorno.



In Piemonte, se l’incremento registrato a Novara, come abbiamo già avuto modo di osservare, coincide con quello nazionale, la metà delle province presenta variazioni superiori. Ciò è particolarmente evidente per il capoluogo, dove l’aumento registrato è del 27,1%, mentre la media regionale è del 23,1% (tabella 2).

Tabella 2: Popolazione straniera residente per provincia, regione e sesso al 1° gennaio 2008

(numero e variazione percentuale rispetto all’anno precedente)

PROVINCE E REGIONI

M

F

MF

Var. % MF su 2007

Torino

80.134

84.458

164.592

27,1

Vercelli

5.445

5.505

10.950

16,1

Biella

4.325

5.016

9.341

12,3

V.-Cusio-Ossola

3.289

4.090

7.379

14,9

Novara

12.733

12.355

25.088

16,8

Cuneo

21.437

21.269

42.706

20,1

Asti

9.290

9 .044

18.334

23,3

Alessandria

15.697

16.456

32.153

20,5

Piemonte

152.350

158.193

310.543

23,1

Valle d'Aosta

3.120

3.484

6.604

19,3

Lombardia

425.849

389.486

815.335

11,9

Trentino-A.A.

35.146

35.688

70.834

14,9

Veneto

210.364

193.621

403.985

15,4

Friuli-V. G.

42.643

40.663

83.306

15,0

Liguria

42.827

48.054

90.881

12,6

Emilia-Romagna

185.009

180.678

365.687

15,0

Toscana

134.548

140.601

275.149

17,4

Umbria

35.469

40.162

75.631

18,4

Marche

57.163

58.136

115.299

16,1

Lazio

180.570

210.423

390.993

18,4

Abruzzo

28.268

31.481

59.749

24,4

Molise

2.697

3.574

6.271

29,7

Campania

47.771

67.021

114.792

17,1

Puglia

31.125

32.743

63.868

24,6

Basilicata

4.299

5.296

9.595

42,7

Calabria

22.877

27.994

50.871

44,5

Sicilia

48.055

50.097

98.152

25,4

Sardegna

11.667

13.439

25.106

29,1

ITALIA

1.701.817

1.730.834

3 .432.651

16,8
  1   2   3   4   5   6   7   8


База данных защищена авторским правом ©shkola.of.by 2016
звярнуцца да адміністрацыі

    Галоўная старонка