Il maxxi compie un anno




Дата канвертавання22.04.2016
Памер22 Kb.




IL MAXXI COMPIE UN ANNO
476.400 VISITATORI IN 306 GIORNI DI APERTURA: 1556 AL GIORNO
sabato 28 maggio una festa nella piazza con mille girandole colorate

laboratori gratuiti e una spilla handmade in edizione limitata in omaggio
e nel 2012: Doris Salcedo, Francesco Vezzoli,

Le Corbusier e Generazione Erasmus
www.fondazionemaxxi.it
Roma 26 maggio 2011. Una giornata di festa per il primo compleanno del MAXXI, il museo nazionale delle arti del XXI secolo progettato da Zaha Hadid che il 30 maggio 2010 ha aperto al pubblico dopo tre giorni di inaugurazione (27, 28, 29).

Per celebrare la ricorrenza sabato 28 maggio grande festa per le famiglie: la piazza del museo si colorerà di MAXXI girandole da realizzare insieme allo staff del Dipartimento Educazione del museo. Per i visitatori del museo, inoltre, un gadget esclusivo a tiratura limitata: una spilla realizzata in collaborazione con Il Gioco del Lotto, e ispirata alle linee fluide di Zaha Hadid. Si potrà inoltre partecipare ai laboratori offerti gratuitamente dal Dipartimento Educazione (prenotazione obbligatoria su www.fondazionemaxxi.it).


UN ANNO DI MAXXI IN NUMERI:

476.400 visitatori totali (al 25 maggio 2011) di cui circa 110.000 partecipanti agli eventi ospitati o prodotti dal museo | 306 giorni di apertura | 1556 visitatori al giorno | oltre 2.600.000 € di incasso annuale in biglietteria | 14 € di spesa media per visitatore (la stessa del Metropolitan Museum di NY).

1100 visite guidate con 22.000 partecipanti | 500 visite per le scuole con 12.000 studenti | 210 laboratori per 5000 bambini | 18.000 cataloghi MAXXI venduti (al primo posto la guida all’edificio e alle collezioni con 12.000 copie vendute) | 3.132.471 visualizzazioni sul sito www.fondazionemaxxi.it | 24.900 nella MAXXI community | 1250 utenti e 800 tesserati in 3 mesi al MAXXI B.A.S.E. (Biblioteca, Archivi, Studi, Editoria) | 20 mostre | 200 tra eventi prodotti o ospitati (incontri sulla storia dell’arte, approfondimenti sulle mostre in corso, incontri con gli artisti, performance e concerti, presentazione di libri e riviste) e oltre 3000 giornalisti italiani e internazionali accreditati.

20 mostre | 200 tra eventi prodotti o ospitati (incontri sulla storia dell’arte, approfondimenti sulle mostre in corso, incontri con gli artisti, performance e concerti, presentazione di libri e riviste) | 3000 giornalisti accreditati per oltre 10.000 articoli in tutto il mondo: dagli Stati Uniti, al Brasile, al Sud Africa, al Giappone, a Taiwan al Medio Oriente.
ANTICIPAZIONI MOSTRE 2012

Nel 2012 il MAXXI Arte dedicherà una mostra a Doris Salcedo, scultrice colombiana tra le più famose a livello internazionale e a Francesco Vezzoli, artista noto per le sue performance con le dive del cinema. Il MAXXI Architettura dedicherà a Le Corbusier una grande mostra che rientra nella serie dedicata ai maestri del Novecento e con Generazione Erasmus offrirà una analisi approfondita agli architetti italiani che lavorano in giro per il mondo.


Zaha Hadid: “Quasi 500.000 persone hanno visitato il MAXXI nel suo primo anno di apertura. Molto stimolante è anche il fatto che la comunità locale si raccolga per utilizzare il MAXXI come una nuova piazza romana. Il MAXXI non è più soltanto un museo – è divenuto parte dell’urbanistica di Roma. Colgo l’occasione per ringraziare tutti i Ministri dei Beni Culturali che hanno sostenuto il progetto sin dall’inizio. Meritano un riconoscimento particolare Pio Baldi, Presidente della Fondazione MAXXI, insieme a Margherita Guccione e Anna Mattirolo, per la dedizione e la fiducia. Buon compleanno MAXXI!”
Pio Baldi Presidente Fondazione MAXXI: “A un anno dall’inizio, il bilancio del MAXXI sembra molto positivo: quasi 500.000 visitatori, 200 tra eventi e mostre ospitati, più di tre milioni di visite web, ma non sono i numeri a fare il successo di un museo, o meglio non sono solo i numeri, che costituiscono un indicatore e non un fine. Il successo si misura sulla capacità di interagire nel contesto urbano, nazionale e internazionale, e si misura anche sul raggiungimento delle finalità indicate nella missione del museo. Da questo punto di vista posso dire che il MAXXI ha creato nella città uno speciale campus sociale e culturale frequentato, animato e vivace, che sta rafforzando la rete nazionale della contemporaneità aprendo a tutti i linguaggi innovativi della creatività, e infine che il MAXXI ha creato una propria rete di contatti e scambi con i principali musei del mondo. Il museo ha raggiunto questi risultati grazie al particolare sostegno del MiBAC e di tutti quei privati e quelle aziende che hanno creduto in questo progetto”.
Margherita Guccione Direttore MAXXI Architettura: “E’ solo il primo compleanno del MAXXI. Eppure se si guarda al successo e alla sequenza di mostre e attività culturali svolte dal museo di architettura in questi dodici mesi si ha l’impressione che la nostra istituzione sia sulla breccia da molto più tempo, anche per l’attenzione e il riconoscimento che  ci è venuto dalla rete dei grandi musei internazionali. Come primo museo di architettura in Italia abbiamo raggiunto l’obiettivo più importante: coinvolgere un pubblico sempre più vasto e variegato, che partecipi alle nostre iniziative e impari a conoscere una disciplina complessa come l’architettura, in tutte le sue forme”.
Anna Mattirolo Direttore MAXXI Arte: “Questo primo anno del MAXXI ha avuto la densità di dieci per quanto ha accresciuto l’attenzione al contemporaneo a Roma e in Italia, colmando in breve tempo la distanza che ci separava da altre realtà culturali. Abbiamo trovato sostenitori che hanno creduto in questo progetto, stiamo crescendo giovani curatori in grado di confrontarsi con la scena internazionale, abbiamo creato con il MAXXI B.A.S.E. le fondamenta per lo studio e la ricerca sul contemporaneo. Il MAXXI si è fatto promotore e produttore di progetti, mettendoci in dialogo continuo e proficuo con tanti musei italiani e internazionali”.
Alessandro Bianchi Segretario Generale Fondazione MAXXI: “I ricavi della biglietteria che in questo primo anno di attività sono di oltre 2.600.000 €, hanno raggiunto le nostre aspettative, avvicinandosi decisamente ai ricavi dei maggiori musei internazionali. A questo possiamo aggiungere anche che la cura data ai servizi aggiunti all’attività espositiva porta la spesa media per visitatore a circa 14 euro, analogo a quella del Metropolitan Museum di New York e di altre istituzioni internazionali”.
PREMI INTERNAZIONALI

Conde Nast Traveller’s Innovation & Design Awards, Londra, maggio 2010

RIBA European Award, Londra, giugno 2010, approdato alla vittoria del

RIBA Stirling Prize (Royal Institute of British Architects), Londra, ottobre 2010

WAF – World building of the year, 2010, (World Architectural Festival), Barcellona, novembre 2010

Ha inoltre ricevuto la nomination per il Best New Public Building 2011, Wallpaper Design Awards, ed è stata selezionata tra i sei finalisiti per il European Union Prize for Contemporary Art 2011, organizzato dalla Fondazione Mies van der Rohe di Barcellona.


PRINCIPALI COLLABORAZIONI INTERNAZIONALI

Il MAXXI ha stretto collaborazioni con le principali istituzioni internazionali: con il MoMA di NY presenterà il prossimo 21 giugno YAP - Young Architects Program che trasformerà una parte della piazza del MAXXI in un arcipelago di isole verdi tutto da vivere, per eventi live estivi. Con il Philadelphia Museum of Art è stata realizzata la mostra Michelangelo Pistoletto: Da Uno a Molti, 1956 – 1974 e Cittadellarte, in corso fino al 15 agosto, con più di 60.000 visitatori. Con il CIVA di Bruxelles ha prodotto la grande mostra Pier Luigi Nervi. Architettura come sfida, attualmente in corso a Torino, mentre con il Central Museum Utrecht e NAi Rotterdam ha realizzato Universo Rietveld. Architettura Arte Design (in corso fino al 10 luglio). Con il RIBA (Royal Institute of British Architects) ha organizzato la mostra Inquadrare il Moderno, sulla fotografia di architettura in Italia. Il 28 luglio aprirà la mostra Verso Est sull’architettura cinese contemporanea, prodotta con il NAMOC di Bejing; con la Serpentine Gallery di Londra sta realizzando la grande mostra dedicata all’arte indiana contemporanea Indian Highway dal prossimo 22 settembre, mentre con il MACBA di Barcellona la mostra su Otholith Group, nelle sale del museo a partire dal 6 ottobre 2011.



UFFICIO STAMPA MAXXI +39 06 322.51.78 - press@fondazionemaxxi.it



База данных защищена авторским правом ©shkola.of.by 2016
звярнуцца да адміністрацыі

    Галоўная старонка