Parte b condizioni contrattuali




Дата канвертавання26.04.2016
Памер32.99 Kb.


INCARICO DI PRESTAZIONI PROFESSIONALI

Legge n. 27 del 24 /03/2012
PER OPERE DI ……………….. DA PROGETTARE/REALIZZARE

IN COMUNE DI ……. (…) VIA …. N° …
PARTE – B –

CONDIZIONI CONTRATTUALI
CAPITOLO 4 - CONDIZIONI GENERALI E DISPOSIZIONI PARTICOLARI
4.1 - Premessa

Con riferimento ai rapporti che si vanno ad instaurare con il conferimento dell’incarico professionale, le Parti prendono atto, che gli stessi sono regolati, oltre che dalle leggi, anche dalle seguenti condizioni generali e dalle disposizioni particolari contenute.


4.2 - Diligenza nei rapporti con la clientela

Nei rapporti con la clientela il professionista è tenuto alla riservatezza e ad osservare criteri di diligenza adeguati alla loro condizione professionale, tenendo conto degli interessi del cliente e della natura degli incarichi stessi.


4.3 - Esecuzione degli incarichi conferiti

Il professionista è tenuto ad eseguire gli incarichi conferiti dal cliente nei limiti e secondo le previsioni contenute nella PARTE A - Disciplinare degli incarichi.

Nello svolgimento degli incarichi il professionista è autorizzato a farsi assistere o sostituire da propri collaboratori, a loro volta professionisti, interni o esterni al proprio studio.

Le responsabilità per l’incarico relativo alle prestazioni professionali resta in capo al professionista incaricato.

Il cliente ha facoltà di revocare l’incarico conferito al professionista finché l’incarico stesso non abbia avuto un principio di esecuzione. L’incarico è parimenti revocabile anche successivamente al principio di esecuzione, previo pagamento del corrispettivo delle spese e competenze per le prestazioni eseguite fino a quel momento dal professionista come determinate nella PARTE A - Disciplinare degli incarichi maggiorato di un equo indennizzo per l’interruzione dell’incarico corrispondente al 25% delle competenze residue escluse le spese.
4.4 - Metodo di fatturazione

Il professionista incaricato fatturerà la sua prestazione direttamente al cliente con riferimento ai dati fiscali da egli indicati.

La nota pro forma, o avviso di fattura, precederà l’emissione della fattura e, solo a pagamento avvenuto, sarà emessa fattura in pari data del pagamento.
4.5 - Solidarietà e indivisibilità delle obbligazioni assunte dal cliente ed imputazione dei pagamenti

Tutte le obbligazioni del cliente verso il professionista, si intendono assunte, pure in caso di cointestazione - in via solidale e indivisibile - anche per gli eventuali aventi causa a qualsiasi titolo dal cliente stesso.

In caso di alienazione ad altra committenza dei beni immobili/mobili oggetto degli incarichi il cliente deve comunicarlo al professionista prima del perfezionamento dell’atto di alienazione. In questo caso il professionista potrà decidere se continuare il rapporto professionale con la nuova proprietà o se chiedere la risoluzione contrattuale ed il pagamento delle prestazioni professionali eseguite.

4.6 - Determinazione e modifica delle condizioni economiche

Le condizioni economiche applicate ai rapporti posti in essere con il cliente sono indicate nella PARTE A – Disciplinare degli incarichi.

Le condizioni economiche non sono modificabili per tutta la durata del contratto, salvo che sussista un giustificato motivo, quale ad esempio: varianti al progetto, richieste di prestazioni escluse nell’incarico professionale, cessione del contratto ad altra committenza, interruzione o modifica dell’incarico professionale. Per le cause di giustificato motivo si dovrà procedere alla determinazione delle relative spese e competenze tecniche e delle modalità e tempi di pagamento.
4.7 -- Tardato pagamento del servizio reso con la prestazione professionale

Per il tardato pagamento di quanto pattuito nella parte A del contratto – Disciplinare degli incarichi per le prestazioni professionali si fa riferimento all’art. 3 del DLgs 231 del 09/10/2002, il quale recita che il creditore ha diritto alla corresponsione degli interessi moratori, salvo che il debitore dimostri che il ritardo nel pagamento del prezzo è stato determinato dall’impossibilità della prestazione derivante da causa a lui non imputabile.


4.8 - Obbligo di mezzi negli incarichi di progettazione

Il professionista, in base alle proprie competenze, nell’esecuzione degli incarichi di progettazione (finalizzata al rilascio da parte del Comune di un titolo abilitativo o al deposito di una atto abilitativo), assume l’obbligo di mezzi.

Il professionista incaricato deve pertanto esprimere tutta la professionalità, capacità ed esperienza per progettare correttamente quanto gli è stato commissionato.

Nel caso il risultato non venga conseguito anche a seguito di modifiche progettuali per cause a lui imputabili il contratto si intenderà automaticamente risolto e le somme percepite (detratte le spese) dovranno essere restituite alla Committenza.

Nel caso il risultato non venga conseguito anche a seguito di modifiche progettuali per cause ad egli non imputabili il contratto si intenderà comunque risolto ed al professionista incaricato spetterà, a saldo di quanto dovuto dalla committenza, il solo pagamento delle prestazioni fino a quel momento eseguite.
4.9 - Obbligo di mezzi negli incarichi di direzione lavori

Il professionista, in base alle proprie competenze, nell’esecuzione dell’incarico di direzione lavori ha il solo obbligo di mezzi poiché l’obbligo di risultato è dal Committente posto a carico dell’impresa/ditta/società esecutrice dei lavori.

- Nell’espletamento dell’incarico non è pertanto richiesto alla direzione lavori la presenza continuativa in cantiere, poiché spetterà al cliente o al committente in sede di predisposizione e approvazione del contratto d’appalto, obbligare l’impresa/ditta/società appaltatrice ad avere stabilmente un direttore di cantiere o un capocantiere che segua quotidianamente l’andamento dei lavori e l’applicazione delle norme di sicurezza.

Il professionista incaricato della direzione lavori deve controllare, secondo il contratto d’appalto e/o gli elaborati di progetto, l’esecuzione delle lavorazioni più significative eseguite dell’impresa/ditta/società e chiedere copia delle schede tecniche e delle certificazioni dei materiali posati per la costruzione/ristrutturazione. Alla direzione lavori spetta segnalare tempestivamente al cliente o committenza eventuali imperfezioni, irregolarità o difformità esecutive rispetto al titolo abilitativo o alle norme contrattuali.

Il cliente è consapevole che la presenza in cantiere della direzione lavori non diminuiscono la responsabilità dell’appaltatore che è l’unico responsabile della manuale esecuzione dei lavori.

Il professionista incaricato deve quindi esprimere tutta la professionalità, capacità, ed esperienza per controllare l’esecuzione dei lavori.


4.10 - Diritti d’autore

La proprietà ed i diritti d’autore sono riservati al professionista incaricato a norma di legge.

Il professionista incaricato ha diritto di pubblicare tipi e fotografie dell’opera progettata di cui sono autori e, in ogni caso, la pubblicazione o la divulgazione dell’opera progettata dovrà avvenire con il consenso dell’autore.
4.11 - Leggi applicabili e foro competente.

I rapporti con il cliente o committente sono regolati, salvo accordi specifici, dalla legge italiana.

Per le controversie che dovessero sorgere in dipendenza dei rapporti, il cliente ed i professionisti convengono che il Foro elettivo per le chiamate in giudizio sia esclusivamente quello di Bologna.

Tutte le controversie derivanti dal presente contratto dovranno essere oggetto di un tentativo preliminare di mediazione secondo il regolamento dell’Organismo di Mediazione del Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati della Provincia di Bologna, iscritto nel registro del Ministero della Giustizia al numero 466, con sede in via della Beverara n. 123 – 40131 Bologna”.


4.12 - Trattamento ed utilizzazione dei dati personali (art.13 DLgs 196/2003 Codice della Privacy)

In allegato al contratto è la specifica nota informativa e consenso al trattamento dei dati personali che deve essere debitamente sottoscritta dal cliente o committente.



CAPITOLO 5 - RESPONSABILITA’ ED OBBLIGHI


5.1 - Responsabilità del Cliente in ordine alla proprietà, ai diritti ed alla copertura finanziaria

Il cliente o committente è responsabile della veridicità dei dati e delle notizie sui diritti attivi e passivi e servitù insistenti sul terreno, sull’edificio e/o sull’opera oggetto dell’intervento, nonché dei documenti di base forniti al professionista incaricato.

Il cliente garantisce il possesso e la proprietà del terreno, dell’edificio o dell’opera oggetto dell’intervento e garantisce di disporre della copertura finanziaria necessaria per realizzare l’opera prevista dall’incarico professionale.

In caso di locazione finanziaria il cliente dovrà consegnare al professionista incaricato copia del relativo contratto di locazione stipulato con la società di leasing.

In caso sia necessario allegare alla pratica edilizia, il/i nulla osta delle proprietà confinanti o del condominio per la progettazione e realizzazione dell’opera, la committenza si impegna a consegnare al professionista incaricato la scrittura privata o l’atto unilaterale d’obbligo, o la copia del verbale o la comunicazione dell’amministratore condominiale, in copia originale debitamente sottoscritta dagli interessati. La committenza solleva il professionista incaricato da ogni responsabilità in merito alla mancata concessione del/dei nulla osta e - nel caso l’incarico sia stato comunque conferito - si impegna a pagare le spese e le prestazioni professionali eseguite con la maggiorazione del 25% per interruzione dell’incarico conseguente alla mancanza del nulla osta o assenso di terzi.

Il cliente deve esporre con chiarezza al professionista le sue esigenze ed i propri intendimenti, ai quali il professionista incaricato farà riferimento per la progettazione di massima e definitiva.


5.2 - Responsabilità dei professionisti in ordine alla progettazione ed esecuzione dei lavori

Il professionista risponde del proprio operato in conformità alle norme legislative e regolamentari che disciplinano l’esercizio della professione intellettuale.

Le responsabilità del professionista incaricato della direzione lavori non riguardano in ogni caso le mansioni e le responsabilità della parte esecutiva dell’opera, della manualità e della gestione del cantiere, ossia della materiale esecuzione e quindi della qualità esecutiva dei lavori e della sorveglianza e sicurezza delle maestranze e di terzi.

Il cliente è consapevole che la responsabilità della direzione lavori non può essere accumulata a quella dell’impresa esecutrice per ciò che riguarda i difetti dei materiali e/o degli impianti non riscontrabili al momento della loro accettazione o in sede di certificazione di regolate esecuzione o di collaudo finale delle opere.


5.3 - Varianti al progetto

Il cliente prende atto che non deve apportare varianti al progetto o modifiche all’opera in corso di realizzazione che non siano preventivamente concordate ed autorizzare dal progettista e/o dalla direzione lavori.

Il diniego ad apportare varianti da parte del progettista e/o dalla direzione lavori impone al committente l’obbligo di procedere secondo il progetto depositato o legittimato.

Le varianti al progetto saranno valutate dal progettista anche strutturale) e/o direttore dei lavori e, se essenziali, dovranno ottenere l’approvazione da parte degli organi competenti prima della loro esecuzione.



Il cliente prende atto che, per le varianti apportate dall’impresa esecutrice, senza approvazione della committenza e del progettista e/o del direttore lavori, la direzione lavori assumerà un immediato provvedimento di sospensione dei lavori e l’ordine di rimessa in pristino dei luoghi.
Le Parti dichiarano inoltre, ai fini e per gli effetti dell’art. 1341 e 1342 del Codice Civile, di approvare espressamente le disposizioni nei seguenti capitoli:
CAPITOLO 4 - CONDIZIONI CONTRATTUALI GENERALI

CAPITOLO 5 – RESPONSABILITA’ ED OBBLIGHI
Letto, approvato e sottoscritto lì ………….
I Professionista incaricato: Il Cliente o Committente:




База данных защищена авторским правом ©shkola.of.by 2016
звярнуцца да адміністрацыі

    Галоўная старонка