Nocciolo Corylus avellana




Дата канвертавання18.04.2016
Памер5.34 Kb.
Nocciolo (Corylus avellana L.)

CARATTERISTICHE

Alto fino a 8-10 m., poco longevo, ramificato alla base, corteccia bruna liscia e lucida ornata di lenticelle. Il suo frutto, la nocciola, è molto ricercato ed apprezzato dai consumatori e dall’industria alimentare e dolciaria, non solo italiana.

DIFFUSIONE

Nelle Marche la specie è presente nella media montagna, sino a circa 1000m, nelle esposizioni più fresche, su terreni profondi, misto ad altre latifoglie mesofile come Cerri, Aceri, Carpini. Caratteristici nocelleti semipuri si ritrovano lungo gli impluvi freschi del Castanetum sottozona fredda (ad es. M. S. Vicino) ed in prato pascoli abbandonati in alternanza con nuclei di pioppo tremolo e Viburnum lantana (M.ti Sibillini).

IMPIANTO


Essendo specie del tutto accessoria, a meno che non lo si voglia impiantare per la produzione del ricercato frutto, segue il criterio d’impianto della specie principale; è preferibile piantarlo in nuclei di poche unità od isolato, dato che tende a soffocare le plantule concorrenti delle altre specie dato il suo rapido accrescimento iniziale. Infine costituirà un elemento dominato dalle altre specie forestali consociate.

COLTIVAZIONE

Per la coltivazione vale quanto sopra detto a proposito dell’impianto. E’ una specie che si presta alla sola ceduazione data la sua spiccata facoltà pollonifera e la sua caratteristica policromia; nei boschi governati ad altofusto tende a sparire attorno ai 30 anni d’età del bosco o dell’impianto così governato (all’epoca del primo o del secondo diradamento).

IMPIEGHI


Il legno serve per i lavori al tornio (bottoni, pipe, ceste) paleria, cerchi da botte. Il carbone che se ne ricava, serve per preparare polvere pirica e i noti carboncini da disegno. Il frutto è usato per il consumo diretto o nell’industria alimentare e dolciaria.

AVVERSITA’



Il nocciolo non ha particolari avversità a carico del legno e degli elementi vegetativi. Altro discorso per il grasso e calorico frutto che è preda di svariati insetti (soprattutto Lepidotteri e Coleotteri tra cui il Curculio nucum, uccelli e piccoli mammiferi.


База данных защищена авторским правом ©shkola.of.by 2016
звярнуцца да адміністрацыі

    Галоўная старонка