Capitolo 10 IL dolce stil novo Negli ultimi decenni del 1200 a Firenze nasce una nuova tendenza poetica, IL dolce stil novo




Дата канвертавання19.04.2016
Памер4 Kb.


CAPITOLO 10

Il dolce stil novo
Negli ultimi decenni del 1200 a Firenze nasce una nuova tendenza poetica, il dolce stil novo. Non si tratta di una vera e propria scuola ma sono poeti dalla spiccata personalità e con delle tendenze comuni. Innanzitutto rifiutano uno stile artificioso, ma ne scelgono uno più limpido. La donna viene spiritualizzata e viene esaltata come angelo in terra, la donna suscita amore, la donna fa da tramite tra Dio e l’uomo. IL termine dolce sta a significare lo stile amoroso più limpido (trobar leu), il termine stile indica la consapevolezza dei poeti da far parte di una corrente letteraria e novo significa appunto il nuovo modo di intendere. L’attenzione si concentra sull’interiorità dell’amante con l’esclusione di ogni riferimento a situazioni esterne. Si sostituisce la corte reale con una “corte” di poche persone dotate di alta cultura, infatti si presentano come una nuova classe sociale fondata non sulla nobiltà di sangue ma sull“altezza d’ingegno”. I temi centrali sono l’amore e la gentilezza. Questi concetti indicano la nobiltà d’animo e il loro senso è diverso da quello della tradizione cortese. Il nome della “scuola” deriva da un passo del Purgatorio di Dante Alighieri. Nel XXIV canto del Purgatorio Dante incontra Bonagiunta da Lucca, il quale gli chiede la differenza fra i siculo-toscani e gli stilnovisti. Dante risponde che loro scrivono seguendo la diretta ispirazione d’Amore. e dopo di che Bonagiunta dice di aver capito la differenza fra i toscani e “questo vostro dolce stil novo”: di qui il nome alla “scuola”.

Il precursore del gruppo degli stilnovisti è Guido Guinizzelli, un giudice appartenente alla generazione precedente a quella di Dante. Dante lo definisce suo maestro. A lui appartiene il manifesto del nuovo stile, egli propone l’identificazione dell’amore e della gentilezza, e l’equiparazione della donna ad un angelo proveniente dal regno di Dio nella poesia “Al cor gentil rempaira sempre amore”.




База данных защищена авторским правом ©shkola.of.by 2016
звярнуцца да адміністрацыі

    Галоўная старонка